News

Economia Aziendale

Obiettivi formativi

  • acquisire un’ampia conoscenza delle materie aziendali, declinata sia per aree funzionali, sia per ambiti economici e professionali;
  • sviluppare le capacità di analisi e decisione in organizzazioni complesse;
  • sviluppare le capacità di analizzare e comprendere il contesto economico generale all’interno del quale opera l’impresa;
  • acquisire specifiche competenze quantitative per l’analisi dell’economia, delle imprese e dei mercati;
  • acquisire conoscenze nelle materie giuridiche, sia di base sia relative agli aspetti dell’impresa, dei contratti, dei mercati finanziari, dei rapporti di lavoro e dell’ordinamento fiscale delle attività economiche.

Il Corso di laurea in Economia aziendale si propone di formare figure professionali con le seguenti conoscenze:

  • nozioni di base delle dottrine e delle attività economiche, esaminate anche nella loro evoluzione storica, attraverso l’approccio microeconomico e macroeconomico;
  • conoscenza dei principi fondamentali dell’economia e della gestione aziendale e approfondimento della funzione manageriale e delle altre funzioni aziendali;
  • nozioni di base dell’area statistico-matematica e approfondimento dei principali temi della matematica finanziaria e degli strumenti statistici per la valutazione del rischio;
  • conoscenza dei fondamenti del diritto pubblico e privato e approfondimento delle tematiche del diritto commerciale, del lavoro e tributario.

La formazione è completata da materie affini e integrative finalizzate alla conoscenza di tematiche complementari innovative e rilevanti per la com-prensione del funzionamento delle organizzazioni complesse e dei sistemi economici moderni. Lo studente acquisirà, dunque, conoscenze e competenze nei vari campi dell’economia e della gestione delle aziende e sarà in grado di comprendere i fenomeni economici rilevanti e le loro implicazioni su società e strutture d’impresa. Il raggiungimento degli obiettivi formativi è garantito da un percorso, articolato in curricula, attraverso modalità didattiche differenziate (lezioni, esercitazioni, testimonianze, project work, laboratori, stage).

Nei curricula la presenza delle diverse discipline è opportunamente distribuita in coerenza con le peculiarità formative prospettate e con le competenze professionali necessarie alle posizioni che i laureati dovranno svolgere.