News

Ingegneria elettronica

Classe L 8
Anno di attivazione 2008
Facoltà di INGEGNERIA
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Presidenza
Preside Prof. Vitale CARDONE
tel. 089 964029
fax 089 964343
presidenza.ingegneria@unisa.it
Sito Web della facoltà
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Area Didattica
Ingegneria dell’Informazione
Presidente Prof. Mario VENTO
tel. 089 964167
fax 089 964343
adinf@unisa.it
Sito Web dell’area didattica
Manager Didattico Ing. Eugenio Meloni
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Obiettivi del corso di laurea
Il Corso di laurea intende formare laureati dotati di una solida preparazione di base e di una trasversalità di competenze scientifiche nel
campo dell’Ingegneria dell’informazione per manutenere, gestire ed intervenire su sistemi e apparati dedicati all’acquisizione, elaborazione e trasmissione delle informazioni. La formazione impartita dovrà fornire loro sia conoscenza degli aspetti tecnici, necessari per riuscire a interpretare e sfruttare i vantaggi della continua innovazione del settore elettronico a favore dei vari comparti produttivi (quali il settore industriale, la pubblica amministrazione, il settore dei servizi) sia gli strumenti metodologici per analizzare l’ampia gamma di fenomeni fisici che riguardano le diverse fasi di trattamento dell’informazione, riuscendo anche a contribuire alla sintesi di apparati innovativi di media complessità. Il percorso formativo che porta alla laurea in Ingegneria Elettronica è strutturato in modo da fornire al termine del secondo anno le competenze di base, sia fisico-matematiche che di tipo ingegneristico, che permettano allo studente di impadronirsi delle metodologie ingegneristiche che saranno oggetto dei corsi del terzo anno, principalmente di natura caratterizzante, finalizzati all’acquisizione di competenze interdisciplinari nel settore delle misure, dei campi elettromagnetici e dell’elettronica. A questi insegnamenti, attraverso la possibilità offerta dal manifesto di inserire insegnamenti a scelta, lo studente potrà aggiungere contenuti provenienti dai settori dell’ingegneria industriale ed altre discipline affini quali le telecomunicazioni, l’automatica e l’informatica.
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Requisiti per l’accesso
Per l’accesso al Corso di laurea è prevista una verifica del possesso, da parte dello studente, di adeguate conoscenze di base pre-universitarie, attraverso una prova di accesso obbligatoria consistente in quesiti a risposte multiple, in elaborazioni logiche ed in esercizi. Se la verifica non è positiva, vengono indicati specifici obblighi formativi (OFA) che comportano la possibilità di iscriversi all’Anno di “Preparazione agli studi di Ingegneria”, per il successivo inserimento assistito in uno dei corsi di laurea triennale (vedi sul sito www.ingegneria.unisa.it).
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Sbocchi professionali
Gli sbocchi professionali sono legati sia agli ambiti lavorativi in cui si progettano e sviluppano prodotti e sistemi nell’ambito dell’elettronica. In particolare:
• industrie di progettazione e produzione di dispositivi, circuiti e sistemi Elettronici;
• industrie manifatturiere, settori della pubblica amministrazione e imprese di servizi che impiegano sistemi informativi per la gestione e l’automazione dei processi produttivi;
• società d’ingegneria, di consulenza o di integrazione di Sistemi;
• società e enti pubblici di gestione dei servizi (telecomunicazioni, energia, trasporti, ecc.);
• laboratori tecnico-scientifici.
Inoltre, per gli studenti interessati a proseguire gli studi l’obiettivo è quello che si possano iscrivere con successo ai Corsi di laurea magistrale in Ingegneria elettronica.
Il Corso di laurea consente, oltre all’accesso a livelli di studio successivi, anche di partecipare all’esame di stato per l’abilitazione alla professione di ingegnere dell’informazione.