News

Ingegneria Informatica

Classe LM 32
Anno di attivazione 2008
Facoltà di INGEGNERIA
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Presidenza
Preside Prof. Vitale CARDONE
tel. 089 964029
fax 089 964343
presidenza.ingegneria@unisa.it
Sito Web della facoltà
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Area Didattica
Ingegneria dell’informazione
Presidente Prof. Mario VENTO
tel. 089 964167
fax 089 964343
adinf@unisa.it
Sito Web dell’area didattica
Manager Didattico Ing. Eugenio Meloni
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Obiettivi del corso di laurea
L’obiettivo formativo primario del Corso di laurea magistrale in Ingegneria informatica è quello di far acquisire le conoscenze e far maturare le capacità necessarie a progettare e realizzare sistemi di medie e grandi dimensioni in ambito Information Technology. A questo fine viene curato l’approfondimento di metodi e contenuti scientifici generali, con particolare riferimento agli ambiti dell’informatica e dell’automatica, e la conoscenza di metodologie di progetto, project management e gestione della produzione, oltre alle specifiche conoscenze professionali preordinate all’inserimento dei laureati magistrali nel mondo del lavoro. L’offerta didattica, pur essendo pienamente allineata agli obiettivi generali della Classe delle lauree magistrali in Ingegneria informatica, è mirata alla formazione di figure professionali specialistiche nel settore delle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT); in particolare il profilo professionale è quello di un ingegnere informatico che sia in grado di:
• progettare e realizzare sistemi ed applicazioni software di elevata complessità
• progettare impianti di rete e telematiche di grandi dimensioni
• analizzare, progettare e sviluppare applicazioni informatiche tradizionali e basate sul Web di grandi dimensioni
• progettare e configurare sistemi di automazione.
Inoltre l’offerta didattica è mirata alla formazione di figure professionali capaci di dirigere e organizzare gruppi di lavoro per il progetto e la realizzazioni di grandi sistemi software, hardware o di automazione.
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Requisiti per l’accesso
Le disposizioni in materia di accesso al Corso di laurea magistrale sono contenute nel Regolamento di accesso della Facoltà di Ingegneria, al quale si rimanda per ulteriori dettagli. Ai sensi di tale regolamento è previsto che per l’accesso al Corso di laurea magistrale sia necessario il possesso di una Laurea e di adeguati requisiti curriculari e di preparazione.
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Sbocchi professionali
Gli sbocchi professionali sono legati a quei settori lavorativi in cui si progettano e sviluppano prodotti e sistemi nell’ambito dell’informatica, della telematica e dell’automazione. In particolare:
• industrie di progettazione e produzione di software
• industrie di progettazione e realizzazione di reti informatiche e telematiche
• industrie manifatturiere, settori della pubblica amministrazione e imprese di servizi che impiegano sistemi informativi per la gestione e l’automazione dei processi produttivi
• società di ingegneria quali quelle di consulenza o di integrazione di sistemi
• società e enti pubblici di gestione dei servizi (telecomunicazioni, energia, trasporti, ecc.).
Inoltre, per gli studenti interessati a proseguire gli studi l’obiettivo è quello che si possano iscrivere con successo ai corsi di Dottorato di ricerca nel settore informatico e più in generale dell’informazione.
Il Corso di laurea magistrale consente, oltre all’accesso a livelli di studio successivi, anche di partecipare all’esame di stato per l’abilitazione alla professione di ingegnere dell’informazione.