News

Scienze della valutazione Motorio-Sportiva e tecniche di Analisi e progettazione dello sport per disabili

Classe LM 68
Anno di attivazione 2009
Facoltà di SCIENZE DELLA FORMAZIONE
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Presidenza
Preside Prof. Luigi REINA
tel. 089 962903
fax 089 962350
Sito Web della facoltà
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Area Didattica
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Obiettivi del corso di laurea
I laureati nel Corso di laurea magistrale acquisiscono una solida preparazione nelle conoscenze teoriche di base di secondo livello e competenze operative nei settori specialistici delle scienze e delle tecniche dello sport con particolare riferimento alle competenze che si riferiscono alla valutazione motoria, all’analisi ed alla progettazione dello sport per disabili; acquisiscono inoltre alta specializzazione per ciò che concerne le forme professionali riconducibili a quadri legittimati dal punto di vista nazionale e internazionale con particolare riferimento all’approfondimento sistematico e specialistico di tematiche e di dimensioni operative e pratiche connesse alle professioni dello sport, anche in virtuosa compensazione con le connesse specializzazioni riferibili alle altre scienze mediche e tecnologiche.
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Requisiti per l’accesso
I Requisiti specifici per l’accesso sono indicati nel Regolameno didattico del Corso.
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Sbocchi professionali
Gli sbocchi occupazionali previsti dal Corso di laurea magistrale sono:
- Esperti della valutazione motorio e sportiva in ambito sportivo professionistico da impegnare nelle strutture federali o nelle società professionistiche di sport individuali e di squadra per svolgere funzioni di “analista” delle attività motorie e sportive a supporto del lavoro del tecnico, dell’allenatore e del preparatore atletico, coordinandosi con la parte sanitaria dello staff tecnico.
- Esperti della valutazione motoria e tecnico-sportiva in ambito sportivo dilettantistico, da utilizzare per la direzione tecnica di associazioni sportive, polisportive, circoli e gruppi sportivi. riferibile alla formazione di competenze sulla valutazione dei metodi di allenamento e della prestazione di attività sportive che si svolgono in società sportive, federazioni, associazioni e circoli.
- Esperti dell’ambito sportivo-adattato, utilizzabili come dirigenti tecnici ed analisti per le attività motorie e sportive per i disabili.
- Esperti nell’ambito valutativo-motorio, utilizzabili come dirigenti tecnici ed analisti per attività motorie svolte in palestre private, centri polifunzionali e polisportive.
- Esperti analisti del movimento dell’ambito sanitario utilizzabili presso cliniche private, centri di riabilitazione, strutture accreditate, case di riposo per anziani, nei centri per disabili a supporto e coordinandosi con la parte sanitaria.
- Esperti di attività sportivo-motorie in ambito sociale, utilizzabili per la progettazione e la direzione tecnica di attività sportivo-motorie per i disabili presenti nei piani sociali di zona previsti dalla legge 328/2000 e realizzate dagli ambiti territoriali e dai comuni con associazioni e cooperative sociali, nelle comunità per il recupero dei tossicodipendenti, nei convitti e semiconvitti, nelle Case circondariali, nelle associazioni e nei centri per disabili.
- Esperti di attività motorie e sportive per disabili in ambito educativo, utilizzabili per la progettazione di attività motorie e sportive per disabili presenti nelle scuole paritarie per il miglioramento dell’offerta formativa, nelle scuole dell’infanzia e primarie per attività complementari, integrative ed extrascolastiche.
- Esperti di analisi e valutazione motoria e sportiva in ambito personalizzato, utilizzabili per affiancare il personal trainer.