News

Chimica

Classe 62/S
Anno di attivazione 2003
Facoltà di SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Presidenza
Preside Prof. Maria TRANSIRICO
tel. 089 969787
fax 089 969608
Sito Web della facoltà
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Area Didattica
Chimica
Presidente Prof. Leone OLIVA
tel. 089 969573
loliva@unisa.it
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Obiettivi del corso di laurea
Il Corso di laurea specialistica completa la preparazione nelle discipline chimiche iniziata con la laurea. L’obiettivo principale è quello di fornire agli studenti gli strumenti per affrontare sia le attività professionali che di ricerca scientifica nelle università e nelle industrie.
Il percorso didattico proposto prevede insegnamenti nei principali settori della chimica (analitico, organico, inorganico, fisico, e industriale). La preparazione teorica è affiancata da una coinvolgente attività sperimentale in laboratorio. Alla fine del percorso formativo c’è la tesi di laurea sperimentale, che rappresenta un’esperienza fondamentale del percorso didattico in quanto prevede lo svolgimento di un progetto originale di ricerca presso un laboratorio universitario scelto dallo studente stesso.
Il Corso persegue, dunque, i seguenti obiettivi:
- fornire una solida preparazione culturale e scientifica nelle discipline chimiche e assicurare una buona padronanza del metodo d’indagine scientifico;
- fornire le conoscenze e le competenze necessarie per consentire al laureato “specialista” di lavorare con autonomia sia in attività professionali che nella ricerca scientifica;
- sviluppare competenze in settori di frontiera come la progettazione, la sintesi e la caratterizzazione di molecole organiche e polimeri dotati di nuove proprietà;
Questi obiettivi verranno raggiunti integrando le classiche lezioni dei corsi con attività formative, esercitazioni di laboratorio (per più di 30 crediti), in particolare dedicate alle tecniche sperimentali e all’elaborazione dei dati.
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Requisiti per l’accesso
È possibile accedere al Corso di laurea specialistica senza debiti formativi per coloro che sono in possesso del diploma di laurea triennale in Chimica. Per le altre lauree triennali è prevista l’iscrizione con debiti formativi. Il numero massimo di debiti formativi ammessi è di 30 CFU. Sono previste modalità di riconoscimento di titoli di studio conseguiti presso altri Atenei italiani o stranieri.

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Sbocchi professionali
La Laurea specialistica in Chimica consente numerosi sbocchi lavorativi. Il laureato potrà dedicarsi ad attività di ricerca, produzione e controllo nell’industria (industria chimica, farmaceutica, alimentare, cosmetica, cartaria, conciaria, elettrochimica e manufatturiera in genere), nei laboratori di analisi, e anche nei settori sanitario, dell’energia e della conservazione dei beni culturali.
Le possibilità offerte dalla libera professione, inoltre, sono attualmente in notevole espansione, soprattutto nei settori riguardanti le attività di analisi, controllo e salvaguardia dell’ambiente. L’indice di assorbimento dei laureati specialisti in Chimica, sia come libero professionista che come dipendente, è attualmente molto soddisfacente, con buone prospettive di incremento nei prossimi anni.