News

Fisica

Classe 20/S
Anno di attivazione 2003
Facoltà di SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Presidenza
Preside Prof. Maria TRANSIRICO
tel. 089 969787
fax 089 969608
Sito Web della facoltà
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Area Didattica
Fisica
Presidente Prof. Ileana RABUFFO
tel. 089 965392
fax 089 965275
rabuffo@sa.infn.it
Sito Web dell’area didattica
Manager Didattico Alfonso Romano
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Obiettivi del corso di laurea
L’obiettivo del Corso è far acquisire ai laureati specialisti
- una solida preparazione culturale di base nella fisica classica e moderna che permetta anche l’inserimento in ambienti di ricerca interdisciplinari
- una buona capacità di utilizzare le moderne e sofisticate strumentazioni di misura nel campo della fisica applicata, come apparecchiature per osservazioni in astrofisica e in fisica delle alte energie (acceleratori di particelle), strumentistica elettronica per laboratori di ricerca
- una buona conoscenza di strumenti matematici ed informatici di supporto ad un livello che consenta sia di interfacciare efficacemente sia di elaborare i dati importati da vari tipi di apparecchi di misura, sia di avere un potenziamento dell’attività di ricerca attraverso la computazione.
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Requisiti per l’accesso
I laureati presso l’Università degli Studi di Salerno nel Corso di laurea in Fisica che hanno seguito il curriculum Scienze fisiche e i laureati in Fisica di altri Atenei con un curriculum equivalente possono accedere al Corso di laurea specialistica senza debiti formativi;
I laureati presso l’Università degli Studi di Salerno nel Corso di laurea in Fisica che hanno seguito il curriculum Fisica per l’innovazione tecnologica nell’ambiente, nella sanità e nei processi produttivi, hanno accesso al Corso di laurea specialistica con debiti formativi. Il completamento di formazione avviene secondo una tabella di conversione e criteri indicati nel Regolamento didattico del Corso.
Possono iscriversi al Corso di laurea specialistica in Fisica anche laureati triennali o specialistici di altre discipline scientifico-tecnologiche; in questo caso, peroò, l’iscrizione è subordinata all’esame di una Commissione appositamente nominata dal Consiglio di Area didattica.
_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _
Sbocchi professionali
Tra le attività che il laureato specialistico in Fisica è in grado di svolgere si indicano in particolare attività di ricerca fondamentale e applicata; di promozione e sviluppo dell’innovazione scientifica e tecnologica, nonché di gestione e progettazione delle tecnologie; attività professionali e di progetto in ambiti correlati con le discipline fisiche, nei settori dell’industria, dell’ambiente, della sanità, dei beni culturali e della pubblica amministrazione.