News

Conservazione dei beni culturali

Nome del corso di laurea Conservazione dei beni culturali
Tipo di corso Corso di laurea
Durata 3 anni
Facoltà Lettere
Sede Napoli, via Santa Caterina da Siena 37
Requisiti per l’accesso al corso - titolo di scuola secondaria superiore
Modalità di accesso al corso - accesso libero
Per iscriversi Immatricolazione dal 16 luglio al 31 dicembre 2009
Al momento dell’immatricolazione lo studente dovrà consegnare, debitamente compilato, il modulo con la scelta di uno dei quattro indirizzi:
- Beni archeologici
- Beni demo-etno-antropologici (DEA)
- Beni mobili e artistici
- Beni paesaggistici e ambientali
Numero di esami 22
Manifesto degli studi Indirizzo dei Beni archeologici:
iter formativo area Classica
iter formativo area Preistorica
iter formativo area Medievale
iter formativo area del Mediterraneo preclassico
iter formativo area delle tecniche e della diagnostica in archeologia
iter formativo “Archeologia nel mare”
Indirizzo dei Beni demoetnoantropologici (DEA):
curriculum DEAMS (musica e spettacolo)
curriculum turistico
curriculum mediterraneo
curriculum museale
Indirizzo dei Beni mobili e artistici:
percorso Conservazione dei Beni mobili e artistici
percorso Valorizzazione e Catalogazione dei Centri storici
Indirizzo dei Beni paesaggistici e ambientali:
curriculum statutario
Frequenza Non obbligatoria (ad esclusione delle attività laboratoriali)
Discipline caratterizzanti archeologia, storia, studio delle civiltà, letteratura, laboratori di sperimentazione e diagnostica, cantieri di scavo, tirocini formativi e stages sia in sede che presso Enti pubblici e privati.
Competenze Lo studente acquisirà conoscenze di base e abilità specifiche nel settore della conservazione dei Beni Culturali.
Gli indirizzi del corso di laurea comprendono attività dedicate all’acquisizione delle conoscenze fondamentali nei diversi campi della tutela e della valorizzazione delle emergenze culturali, archeologiche, storico-artistiche, demo-etno-antropologiche e paesaggistico-ambientali, sia sul versante teorico e metodologico, sia su quello funzionale, attraverso l’utilizzo della strumentazione informatica e l’analisi delle dinamiche di fruizione.
Ambiti occupazionali previsti Ciascun indirizzo presenta un particolare orientamento disciplinare e specifiche possibilità di sbocchi sia verso la formazione universitaria che verso il mondo del lavoro.
Il laureato svolgerà attività di conservazione e salvaguardia del patrimonio culturale.
Servizi on line - immatricolazione al corso di laurea
- scelta del piano di studi e delle attività laboratoriali a partire dal secondo anno
- stanza virtuale: informazioni sui corsi, programmi di studio, orario lezioni, ricevimento docenti, appelli d’esame, prenotazione esami
- docenti online
Sito web Corso di laurea in Conservazione dei beni culturali
Servizio Orientamento e Tutorato lunedì-venerdì ore 9.00-13.00
Napoli via Santa Caterina da Siena, 37
tel. 081/2522516 fax 081/2522543
lunedì-venerdì ore 14.00-18.00
Napoli c.so V. Emanuele 292 piano terra
tel./fax 081/2522312
e-mail | web
Tutor di riferimento dott. N. Fabozzi (Beni mobili e artistici) (e-mail)
dott. G. Borrelli (Beni mobili e artistici)
dott. C. Vargas (Beni mobili e artistici) (e-mail)
dott. P. Rossi (Beni mobili e artistici) (e-mail)
dott. P. Cennamo (Beni paesaggistici) (e-mail)
dott. F. Zecchino (Beni paesaggistici) (e-mail)
dott. C. Pepe (Beni archeologici) (e-mail)
dott. H. Sanità (Beni demoetnoantropologici) (e-mail)
dott. M. Castronuovo (Beni demoetnoantropologici) (e-mail)