News

Ingegneria delle telecomunicazioni

Sbocchi occupazionali

Il laureato specialista in Ingegneria delle Telecomunicazioni dovrà essere una figura professionale capace di inserirsi in realtà produttive molto differenziate e caratterizzate da rapida evoluzione ed essere in grado di operare nei settori della pianificazione, progettazione, realizzazione, gestione e esercizio di apparati, sistemi e infrastrutture per l’acquisizione locale e/o remota, il trasporto a distanza, la diffusione e il trattamento dei segnali e dell’informazione. Più in generale, l’ingegnere delle Telecomunicazioni troverà significative prospettive occupazionali in modo trasversale sia in enti pubblici e privati, sia in società di ingegneria e in imprese manufatturiere, di servizi e di gestione, operanti non solo nei campi specifici delle telecomunicazioni e della telematica, ma ovunque sia presente il problema della gestione e del trasporto dell’informazione.

Struttura del corso

Il corso prevede la conoscenza approfondita di aspetti teorico-scientifici della matematica e delle altre scienze di base, dell’ingegneria in generale e, in modo più approfondito dell’ingegneria delle telecomunicazioni. Il corso si propone di fare acquisire capacità di ideazione, pianificazione, progettazione, produzione e gestione di sistemi, processi e servizi complessi, nonché conoscenze nel campo dell’organizzazione aziendale. Pertanto i contenuti del corso contemplano sia gli aspetti della scienze di base, sia quelli metodologico-operativi delle scienze dell’ingegneria.

Servizi aggiuntivi

- Biblioteche di Facoltà: P.le Tecchio, 80; via Claudio, 21; via Nuova Agnano, 11 – Biblioteca Interdipartimentale di Ingegneria elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni, informatica e sistemistica – Laboratori informatici di Facoltà: P.le Tecchio, 80; via Nuova Agnano, 11 – Centro orientamento e accoglienza studenti: Piazzale Tecchio, 80 80125 Napoli Tel. 081.7682646; e-mail ingegner@orientamento.unina.it