News

Ingegneria gestionale

Sbocchi occupazionali

Gli ambiti professionali tipici per i laureati specialisti in Ingegneria gestionale sono quelli dell’innovazione e dello sviluppo della produzione, della progettazione avanzata, della pianificazione e della programmazione, della gestione di sistemi complessi, sia nella libera professione sia nelle imprese manifatturiere o di servizi che nelle amministrazioni pubbliche. I principali sbocchi occupazionali possono essere imprese manifatturiere, imprese di servizi e pubblica amministrazione per approvvigionamento e gestione dei materiali, organizzazione aziendale e della produzione, organizzazione ed automazione dei sistemi produttivi, logistica, project management e controllo di gestione, analisi di settori industriali, valutazione degli investimenti, marketing industriale

Struttura del corso

Il corso di laurea specialistica si propone di ampliare la formazione impartita nel primo ciclo di studi fornendo gli strumenti conoscitivi necessari per ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi, processi e servizi complessi e/o innovativi. Esso si articola in più curricula corrispondenti a diversi settori di specializzazione, volta a fornire: conoscenze degli aspetti teorico-scientifici della matematica, della fisica e delle altre scienze di base nonché conoscenze degli aspetti teorico-scientifici dell’ingegneria, in generale e dell’ingegneria gestionale in particolare, che consentano di identificare, formulare e risolvere anche in modo innovativo i problemi complessi dell’ingegneria gestionale che richiedono un approccio interdisciplinare.

Servizi aggiuntivi

- Biblioteche di Facoltà: P.le Tecchio, 80; via Claudio, 21; via Nuova Agnano, 11 – Biblioteca interdipartimentale di Progettazione urbana – Sezione Ingegneria. – Laboratori informatici di Facoltà: P.le Tecchio, 80; via Nuova Agnano, 11. – Centro orientamento e accoglienza studenti: Piazzale Tecchio, 80 – 80125 Napoli Tel. 081.7682646; e-mail ingegner@orientamento.unina.it