News

Ingegneria navale

Sbocchi occupazionali

Gli ambiti professionali tipici per i laureati specialistici in Ingegneria Navale sono quelli dell’innovazione e dello sviluppo della produzione, della progettazione avanzata, della pianificazione e della programmazione, della gestione di sistemi complessi, sia nella libera professione sia nelle imprese manifatturiere o di servizi che nelle amministrazioni pubbliche. I laureati specialisti potranno trovare occupazione presso cantieri di costruzione di navi, imbarcazioni e mezzi marini, industrie per lo sfruttamento delle risorse marine; compagnie di navigazione; istituti di classificazione ed enti di sorveglianza; corpi tecnici della marina militare; studi professionali di progettazione e peritali; istituti dì ricerca e formazione.

Struttura del corso

Il corso di laurea specialistica è strutturato in modo tale che il laureato debba conoscere approfonditamente gli aspetti teorico-scientifici della matematica e delle altre scienze di base e utilizzare tale conoscenza per interpretare e descrivere i problemi complessi dell’ingegneria o che richiedono un approccio interdisciplinare; conoscere approfonditamente gli aspetti teorico-scientifici dell’ingegneria, sia in generale sia in modo approfondito quelli dell’ingegneria navale, nella quale sia capace di identificare, formulare e risolvere anche in modo innovativo problemi complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare; ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi, processi e servizi complessi e/o innovativi.

Servizi aggiuntivi

- Biblioteche di Facoltà: P.le Tecchio, 80; via Claudio, 21; via Nuova Agnano, 11 – Biblioteca Dipartimento Ingegneria Navale: via Claudio, 21 – 80125 Napoli Tel. 081.7683305 fax 081.2390380 e-mail: din@unina.it – Laboratori informatici di Facoltà: P.le Tecchio, 80; via Nuova Agnano, 11. – Centro orientamento e accoglienza studenti: Piazzale Tecchio, 80 – 80125 Napoli Tel. 081.7682646; e-mail: ingegner@orientamento.unina.it