News

Ingegneria Biomedica

Sbocchi occupazionali

Il laureato potrà svolgere compiti e attività professionali nell’ambito di società ed industrie di progettazione, produzione e commercializzazione del settore biomedico e farmaceutico, aziende ospedaliere e sanitarie pubbliche e private, società di servizi per la gestione e la manutenzione di apparecchiature ed impianti medicali, anche di telematica sanitaria e di telemedicina, laboratori specializzati e Centri di Ricerca pubblici e privati. Altri possibili ambiti riguardano il mondo dello sport, dell’esercizio fisico e dell’intrattenimento, l’industria manufatturiera in generale per quanto riguarda l’ergonomia dei prodotti/processi e l’impatto delle tecnologie sulla salute dell’uomo. Il laureato potrà guardare anche ad inserimenti nel mondo del lavoro in settori industriali e dell’informazione per quanto attiene l’organizzazione, la gestione e la manutenzione di impianti e servizi tecnologici. Si sono affermate da tempo le figure professionali di progettista, gestore della produzione e commercializzazione di dispositivi, apparecchi e sistemi biomedicali, responsabile nell’organizzazione e pianificazione di Servizi Sanitari, nonché nella gestione dei dispositivi, delle tecnologie e degli impianti medicali per un uso sicuro, appropriato ed economico, ricercatore in strutture ospedaliere, industriali, universitarie ed in centri di ricerca e sviluppo pubblici e privati.

Struttura del corso

Obiettivo principale è fornire al laureato una formazione nelle metodologie dell’ingegneria applicata alle problematiche mediche, pertanto i laureati dovranno acquisire conoscenze di base (matematica, statistica, fisica, chimica) e conoscenze proprie dell’ingegneria applicate al settore della medicina e della biologia(principi di bioingegneria, strumentazione biomedica, elaborazione di segnali e dati biomedici, tecnologie biomediche,telemedicina e telematica sanitaria, bioelettromagnetismo). Sono previste attività affini o integrative quali informatica, economia e gestione delle imprese. Il corso, dopo un biennio comune, si articola in tre curricula: Organizzazione, Automazione e Gestione Sanitaria; Ingegneria Ospedaliera e Clinica; Scienze e tecnica dei materiali di interesse biomedico.

Servizi aggiuntivi

Biblioteche di Facoltà: P.le Tecchio; 80, via Claudio, 21; via Nuova Agnano, 11 – Biblioteca Interdipartimentale di Ingegneria elettrica, elettronica e delle telecomunicazioni, informatica e sistemistica – Laboratori informatici di Facoltà: P.le Tecchio, 80; via Nuova Agnano, 11 – Centro orientamento e accoglienza studenti: Piazzale Tecchio, 80 – 80125 Napoli Tel. 081.7682646; e-mail ingegner@orientamento.unina.it