News

Filologia, letterature e civiltà del mondo antico

Sbocchi occupazionali

Il laureato specialista in Filologia, letterature e civiltà del mondo antico rappresenterà una figura professionale con piena competenza nel settore della filologia e delle letterature dell’antichità greca e latina e una conoscenza teorica approfondita nel campo delle lingue, delle letterature greca e latina e delle civiltà del mondo antico. Il laureato potrà insegnare nelle scuole secondarie del primo e secondo ciclo, con particolare riferimento agli insegnamenti comprensivi del greco, del latino e delle civiltà del mondo antico. Potrà svolgere compiti di attività professionale autonoma e funzioni direttive e di elevata responsabilità in archivi di stato, biblioteche, soprintendenze, centri culturali, fondazioni, case editrici, redazioni giornalistiche, organismi ed unità di studio presso enti e istituzioni, pubbliche e private, italiane e straniere.

Struttura del corso

Il corso di studi può essere articolato in curricula che permettano una preparazione differenziata in relazione a differenti ambiti professionali. È prevista l’acquisizione di tutte le competenze disciplinari necessarie al docente delle scuole secondarie che si specializzi nell’insegnamento del greco, latino e delle civiltà antiche. Il laureato dovrà essere in grado di utilizzare fluentemente in forma scritta e orale almeno una lingua dell’Unione Europea con riferimento anche ai lessici disciplinari, nonché utilizzare pienamente i principali strumenti informatici e della comunicazione telematica negli ambiti specifici di competenza.

Servizi aggiuntivi

- Biblioteca Centrale “A. Omodeo”: via Porta di Massa, 1 Napoli – Dip. Filologia moderna. Fondo “Battaglia”: via Porta di Massa, 1 Napoli – Aule Multimediali: via Porta di Massa (piano T) – Centro di Orientamento e accoglienza studenti: via Porta di Massa, 1 Napoli Tel. 081.2535523; e-mail: lettefil@orientamento.unina.it – Laboratorio fotografico: Dip. di Discipline Storiche “E. Lepore”.