News

Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia

Sbocchi occupazionali

Il laureato in tecniche radiologiche è abilitato a svolgere, in conformità a quanto disposto dalla legge 31 gennaio 1983, n. 25, in via autonoma, o in collaborazione con altre figure sanitarie, su prescrizione medica tutti gli interventi che richiedono l’uso di sorgenti di radiazioni ionizzanti, sia artificiali che naturali, di energie termiche, ultrasoniche, di risonanza magnetica nucleare nonché gli interventi per la protezionistica fisica o dosimetrica. Il laureato parteciperà alla programmazione e organizzazione del lavoro nell’ambito della struttura in cui opera nel rispetto delle proprie competenze, programmerà e gestirà l’erogazione di prestazioni polivalenti di sua competenza in collaborazione diretta con il medico radiodiagnosta, con il medico nucleare, con il medico radioterapista e con il fisico sanitario, secondo protocolli diagnostici e terapeutici preventivamente definiti dal responsabile della struttura, sarà responsabile degli atti di sua competenza, in particolare controllando il corretto funzionamento delle apparecchiature a lui affidate, provvedendo alla eliminazione di inconvenienti di modesta entità e attuando programmi di verifica e controllo a garanzia della qualità secondo indicatori e standard predefiniti. Tali attività verranno svolte nelle strutture sanitarie pubbliche o private, in rapporto di dipendenza o libero professionale.

Struttura del corso

Il corso prevede un’adeguata preparazione nelle discipline di base, tale da consentire la comprensione dei più rilevanti elementi alla base dei processi patologici che si sviluppano in età evolutiva, adulta e geriatrica, sui quali si focalizza l’intervento diagnostico. Il raggiungimento delle competenze professionali si attua attraverso una formazione teorica e pratica che includa anche l’acquisizione di competenze comportamentali così da garantire la piena padronanza di tutte le necessarie competenze e la loro immediata spendibilità. Particolare rilievo, come parte integrante e qualificante della formazione professionale, riveste l’attività formativa pratica e di tirocinio, svolta con la supervisione e la guida di tutori professionali appositamente assegnati e coordinata da un docente.

Servizi aggiuntivi
  • Biblioteca di Dipartimento: via Pansini, 5 (Ed.10 piano terra) Napoli
  • Laboratorio Didattico Elaborazione Immagini: via Pansini, 5 (Ed.10 p. terra)
  • Biblioteca Centrale: via Pansini, 5 (Ed.20 p. terra) http://biblioteca.medicina.unina.it
  • Aula multimediale: via Pansini, 5 (Ed.20)
  • Laboratorio linguistico: Via Pansini, 5 (Ed.11)