News

Biologia delle produzioni marine

  • Classe di Laurea: LM-6 Biologia
  • Tipo di corso: Specialistico/Magistrale
  • Facoltà: Scienze MM.FF.NN.
  • Accesso al corso: Laurea di 1° livello
  • Durata: 2 anni
  • Sito WEBwww.scienze.unina.it
  • Ufficio di PresidenzaNumeri e Contatti della Presidenza
  • Ufficio Segreteria StudentiNumeri e Contatti della Segreteria
  • Sportello Orientamento:
    • Sede: Via Cintia, 26 – Ed. Centri Comuni – Complesso Universitario Monte S.Angelo. Via Mezzocannone 12, 80138 Napoli
    • Telefono: 081-676744 (Monte S. Angelo) / 081-2534691 (Mezzocannone)
    • Fax: 081-676710(Monte S. Angelo) / 081-2534688 (Mezzocannone)
    • e-mailscienze.mmffnn@orientamento.unina.it
    • Referente: prof. Adriana Furia
Sbocchi occupazionali

La preparazione acquisita consentirà al laureato magistrale in Biologia delle produzioni marine di svolgere le attività previste dalla legge istitutiva dell’ordinamento della professione del biologo, sezione A del relativo albo professionale (D.P.R. n°328 del 5/6/2001), e, in particolare, di esercitare le funzioni di operatore nei seguenti ambiti: monitoraggio, gestione e tutela dell’ambiente marino; cura e potenziamento delle attività produttive marine ed acquatiche in genere, naturali ed artificiali; verifica e riduzione dell’impatto ambientale nelle attività di acqua–maricoltura; valorizzazione delle attività artigianali, artistiche e culturali collegate alle produzioni marine ed acquatiche in genere. La laurea magistrale prepara personale in grado di operare nel settore pubblico e privato, anche in qualità di libero professionista.

Gli sbocchi professionali possono essere i seguenti:

  • direzione e gestione di impianti d’acquacoltura e maricoltura;
  • controllo qualitativo dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura e loro trasformazione;
  • direzione e gestione di impianti di trasformazione di prodotti ittici;
  • impiego nella pubblica amministrazione;
  • funzione di ricerca scientifica in: università, CNR, ENEA, ed altri enti pubblici;
  • istituti zooprofilattici;
  • stazioni di biologia marina;
  • centri di biotecnologia acquatica;
  • centri di riproduzione di specie ornamentali.
Struttura del corso

Il corso di laurea magistrale potrà essere articolato in curricula funzionali a specifiche esigenze formative. Le principali tematiche trattate dal corso di laurea hanno rilevanza applicativa in campi diversi tra cui:

  • (1) la valutazione della qualità dell’ambiente marino e acquatico in genere, anche al fine di contribuire alla prevenzione di effetti avversi dovuti all’impatto di attività produttive;
  • (2) la stima delle risorse alieutiche e l’adozione delle misure necessarie per la loro gestione conservativa;
  • (3) lo sviluppo delle produzioni da acquacoltura attraverso l’attuazione di programmi di miglioramento genetico e di intervento biotecnologico sulle specie allevate, il controllo di qualità e sicurezza delle produzioni.
Servizi aggiuntivi
  • Biblioteca; Aule Multimediali; Laboratorio Informatica;
  • Laboratorio Multidisciplinare presso la sede del Corso di Laurea in Torre del Greco via Calastro, 10. e Via Mezzocannone 8