News

Studi europei

Sbocchi occupazionali

In una fase storica in cui il processo di ampliamento geografico e decisionale dell’Unione Europea richiede profili professionali di alto livello duttilmente aperti ad una dimensione sovranazionale, il Corso di Laurea magistrale in Studi Europei si propone di formare laureati ad alta qualificazione capaci di padroneggiare conoscenze economiche, giuridiche, storico-politiche di livello avanzato, utili ad inserirsi proficuamente negli ambiti istituzionali pubblici, nelle imprese private e nelle organizzazioni internazionali con particolare riguardo alle attività inerenti alla pianificazione territoriale ed agli interventi atti a favorire lo sviluppo locale. In quest’ottica il percorso di studi contiene insegnamenti specialistici in materia economica, giuridica, geopolitica e storica. I laureati in Studi Europei avranno come sbocco occupazionale le istituzioni pubbliche e private, le imprese, le organizzazioni del terzo settore, sia nel campo della gestione che della comunicazione e della promozione in ambito comunitario, nazionale, regionale e locale.

Struttura del corso

Il corso di laurea magistrale prevede una solida formazione di base e di conoscenze di livello avanzato, sia metodologiche sia culturali e professionali, di tipo giuridico, economico, politologico, sociale e storico, geopolitico, idonee ad analizzare e gestire le problematiche dei sistemi politici, economici e sociali dell’Unione europea e del suo allargamento. Previste inoltre conoscenze interdisciplinare atte a programmare e realizzare strategie operative di elevata complessità.

Servizi aggiuntivi
  • Biblioteca Facoltà di Scienze Politiche “G. Cuomo”: via Rodinò, 22 Napoli sito web:http://biblioteca.scienzepolitiche.unina.it
  • Biblioteche di Dipartimento: Scienze dello Stato, Scienze internazionalistiche e studi sul sistema politico ed istituzionale europeo, (Sezione Finanza pubblica e Sezione Storia del diritto), Teoria economica ed applicazioni