News

Civiltà antiche e Archeologia: oriente e occidente

Il Corso di Laurea (CdL) in Civiltà antiche e Archeologia: Oriente e Occidente è un corso interclasse e rientra nelle Classi delle lauree in L-1 Beni culturali e L-10 Lettere. Al momento dell’immatricolazione ciascuno studente deve indicare la classe entro cui intende conseguire il titolo di studio; può comunque modificare la sua scelta purché questa diventi definitiva al momento dell’iscrizione al terzo anno. Il Corso è articolato in tre curricula, due relativi alla classe di laurea L-1 Beni culturali e uno relativo alla classe L-10 Lettere: 1. Archeologia: Occidente (L-1) 2. Archeologia: Oriente (L-1) 3. Civiltà antiche (L-10).

Obiettivi formativi del Corso

Il CdL fornisce un’ampia e articolata formazione culturale e metodologica di base nell’ambito degli studi storici, archeologici, letterari, linguistici e filologici, in riferimento all’età antica e alle aree geografiche europea, africana e asiatica.L’accorpamento in un unico corso interclasse dei corsi di Archeologia orientale e occidentale e di Lettere classiche offre agli studenti la possibilità di allargare lo spettro delle tradizionali conoscenze di settore, per l’attenzione rivolta sia agli aspetti letterari, linguistici e filologici, sia a quelli storici,archeologici e storico-artistici, e di maturare una preparazione più ricca di contenuti attraverso il confronto fra culture, storie e arti delle diverse civiltà dell’Oriente e dell’Occidente. Gli studenti della classe di Lettere (curriculum di Civiltà antiche) potranno conseguire una solida formazione di base nell’ambito degli studi classici, con un’apertura verso le archeologie e le culture antiche orientali; gli studenti della classe dei Beni culturali (curricula di Archeologia), muovendo da un’adeguata preparazione nel settore umanistico, potranno maturare solide competenze nei rispettivi campi di interesse, l’Oriente o l’Occidente.La partecipazione ad attività di tirocinio e di laboratorio consentirà agli studenti di acquisire ulteriori conoscenze teoriche e abilità pratiche utili alla loro specifica preparazione professionale. Quelli del percorso archeologico in particolare matureranno le esperienze necessarie in campagne di scavo sul territorio europeo o nei paesi afroasiatici; essi potranno altresì avvalersi delle strutture e delle competenze disponibili presso il Centro Interdipartimentale di Servizi di Archeologia dell’Ateneo. Fra le attività di laboratorio sono offerti corsi di livello iniziale e avanzato per l’apprendimento del greco e del latino. Gli studenti potranno inoltre acquisire la conoscenza dei principali strumenti informatici applicati alla ricerca archeologica e umanistica. La loro formazione sarà completata dalla conoscenza di una lingua dell’Unione europea per la quale si potrà utilizzare il Centro Interdipartimentale di Servizi Linguistici dell’Ateneo.

Sbocchi occupazionali e professionali.

Il corso si propone di formare figure professionali di medio livello, che potranno operare presso Soprintendenze per i Beni archeologici e per il Patrimonio artistico ed etnografico, Musei, Biblioteche, Archivi, Parchi archeologici, Regioni ed Enti locali preposti alla gestione del patrimonio dei beni culturali italiani, e collaborare ai programmi di cooperazione tecnico-scientifica relativi ai beni culturali dei paesi afro-asiatici. I laureati avranno inoltre acquisito abilità e competenze che consentiranno loro: – di svolgere attività correnti o partecipare a progetti presso enti privati, fondazioni, istituti con finalità culturali e aziende, organizzando e promuovendo eventi, realizzando prodotti multimediali destinati al recupero, alla conservazione e alla comunicazione del patrimonio culturale; – di operare nei campi dell’editoria, della pubblicistica, dei servizi culturali e del turismo specializzato, con compiti di redazione e revisione di testi e documenti destinati alla pubblicazione. Le professioni che meglio potrebbero rispondere alla figura formata dal Corso di Laurea in Civiltà antiche e Archeologia: Oriente e Occidente sono: – Tecnici di scavo, assistenti di scavo e assimilati – Tecnici dei musei, delle biblioteche e assimilati; – Tecnici dell’organizzazione di mostre, convegni e assimilati; – Guide ed accompagnatori specializzati; – Guide e accompagnatori turistici; – Segretari, archivisti, tecnici degli affari generali e assimilati; – Assistenti di archivio e di biblioteca; I laureati del corso interclasse avranno maturato competenze utili all’accesso ai corsi di laurea magistrale attivi nell’Ateneo, quello archeologico (LM-2) e quello filologico-letterario (LM-14 & LM-15). Questi successivi corsi consentiranno di accedere, attraverso ulteriori percorsi formativi previsti dalle normative vigenti, alle funzioni specifiche nell’amministrazione dei beni e delle attività culturali o all’insegnamento negli Istituti di istruzione secondaria. I laureati del corso triennale potranno inoltre iscriversi presso altri corsi di laurea magistrale delle classi di LM-2 Archeologia, di LM-15 Filologia, letterature e storia dell’antichità e di LM-14 Filologia moderna, secondo le norme di accesso stabilite dai Regolamenti di altre Facoltà e Atenei.

Materiale da Scaricare:

Manifesto del Corso