News

Management delle Imprese Internazionali

Informazioni generali

Classe L 18
Facoltà di afferenza ECONOMIA
Presidente Consiglio di Coordinamento Didattico Prof. Porzio Claudio
Docenti di riferimento: Prof. Viviana D’APONTE

Prof. Anna      PAPA

Prof. Debora SCARPATO


Struttura del corso

Il corso di laurea ha lo scopo di assicurare allo studente la comprensione dei linguaggi dei manager internazionali e le conoscenze necessarie per gestire l’ingresso delle aziende nei mercati esteri.

I laureati nel corso di laurea in Management delle imprese internazionali devono:

- possedere le conoscenze relative ai comportamenti e ai meccanismi concorrenziali dei diversi mercati internazionali;

- sviluppare una capacità di dialogo e di interazione con contesti culturali diversi da quello nazionale che si traducono in comportamenti manageriali, differenti;

- imparare ad ottimizzare i rapporti con organizzazioni e attori di mercati internazionalizzati, caratterizzati da regole anche molto diverse da quelle dei mercati domestici;

- possedere le conoscenze relative ai diversi strumenti operativi di funzionamento dei diversi mercati nazionali. Si richiede l’acquisizione delle competenze necessarie in più aree disciplinari: economia con particolare riferimento ai mercati internazionali; aziendale con riferimento agli aspetti contabili e manageriali delle grandi aziende internazionalizzate, giuridici con riferimento agli aspetti del commercio internazionale e delle istituzioni sovranazionali e quantitativa.

In considerazione degli obiettivi esposti, i laureati nel corso di laurea in Management delle imprese internazionali potranno svolgere attività di imprenditori e manager internazionali di livello intermedio, con specifico riferimento alle attività di import/export, alla finanza, all’amministrazione e controllo, all’organizzazione e gestione dei processi di internazionalizzazione delle imprese.

Ai fini indicati il curriculum del corso di laurea consente l’acquisizione di:

- fondamenti di economia, di economia politica e monetaria, di matematica generale e finanziaria, di statistica, di diritto privato e commerciale, di economia aziendale;

- conoscenze specialistiche negli ambiti disciplinari aziendale, statistico-matematico e giuridico, con specifico riferimento agli obiettivi del corso di laurea;

- conoscenze negli ambiti disciplinari economico ed economico-gestionale in materie affini, quali l’economia e la gestione delle imprese, la tecnica degli scambi internazionali, il diritto comunitario, la finanza aziendale internazionale.

Infine il curriculum prevede, in relazione agli obiettivi specifici di formazione professionale ed agli sbocchi occupazionali, l’obbligo di attività esterne con tirocini formativi presso aziende e organizzazioni internazionalizzate