News

Ingegneria delle Telecomunicazioni

Università
Università degli Studi di NAPOLI “Parthenope”Classe
30/S-Classe delle lauree specialistiche in ingegneria delle telecomunicazioni

Nome del corso di laurea specialistica
Ingegneria delle Telecomunicazioni

Facoltà di riferimento del corso
INGEGNERIA (Sede NAPOLI)

Web del corso
http://www.ingegneria.uniparthenope.it

Docenti di riferimento

  • Prof. Stefania CAMPOPIANO
  • Prof. Maurizio MIGLIACCIO
  • Prof. Vito PASCAZIO
Obiettivi formativi specifici
I laureati nel corso di laurea specialistica in Ingegneria delle Telecomunicazioni devono:
- conoscere approfonditamente gli aspetti teorico-scientifici della matematica e delle altre scienze di base ed essere capaci di utilizzare tale conoscenza per interpretare e descrivere i problemi dell’ingegneria complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare;
- conoscere approfonditamente gli aspetti teorico-scientifici dell’ingegneria, sia in generale sia in modo approfondito relativamente a quelli dell’ingegneria delle telecomunicazioni, nella quale sono capaci di identificare, formulare e risolvere, anche in modo innovativo, problemi complessi o che richiedono un approccio interdisciplinare;
- essere capaci di ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi, processi e servizi complessi e/o innovativi;
- essere capaci di progettare e gestire esperimenti di elevata complessità;
- essere dotati di conoscenze di contesto e di capacità;
- avere conoscenze nel campo dell’organizzazione aziendale (cultura d’impresa) e dell’etica professionale;
- essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell’Unione Europea oltre l’italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.
Caratteristiche della prova finale
Il corso di laurea specialistica in Ingegneria delle Telecomunicazioni si conclude con un elaborato che dimostri la padronanza degli argomenti, la capacità di operare in modo autonomo e un buon livello di capacità di comunicazione.
La prova finale consiste in un elaborato scritto, a contenuto originale, sviluppato sotto il controllo e la responsabilità di un docente relatore la cui discussione avviene in sede collegiale
Sbocchi occupazionali previsti per i laureati
Gli ambiti professionali tipici per i laureati specialisti in Ingegneria delle Telecomunicazioni sono quelli dell’innovazione e dello sviluppo della produzione, della progettazione avanzata, della pianificazione e della programmazione, della gestione di sistemi complessi, sia nella libera professione sia nelle imprese manifatturiere o di servizi che nelle amministrazioni pubbliche. I laureati specialisti potranno trovare occupazione presso imprese di progettazione, produzione ed esercizio di apparati, sistemi e infrastrutture riguardanti l’acquisizione e il trasporto delle informazioni e la loro utilizzazione in applicazioni telematiche; imprese pubbliche e private di servizi di telecomunicazione e telerilevamento terrestri o spaziali; enti di controllo del traffico aereo, terrestre e navale.